LA CONSAPEVOLEZZA AZIENDALE NELLE RISORSE UMANE

ruLa risorsa umana nella piccola e media impresa, ha necessità di acquisire la cosidetta “Consapevolezza aziendale”, cioè la conoscenza sia dei processi aziendali che dei ruoli con la possibilità di avere la giusta considerazione dei riflessi delle sue azioni e della sua attività in generale, sia sulle altre risorse umane dell’azienda sia sull’andamento, sulla mission, e sui valori aziendali.

La “ consapevolezza aziendale” porta la risorsa umana, a porre in essere dei comportamenti sia in azienda che fuori che medino tra le sue esigenze personali e le esigenze aziendali, conscio del suo ruolo nell’azienda e dei riflessi delle sue azioni e comportamenti.

Le risorse umane quindi, soprattutto nella piccola e media impresa, necessitano di una formazione che le renda democraticamente edotte, delle risultanze, sia dei loro metodi lavorativi sia dei loro comportamenti relazionali, con i colleghi con l’azienda e con i terzi che vengono a contatto con la stessa.

Quello che un tempo poteva essere un insieme di regole imposte dai vertici aziendali, deve diventare una cultura comportamentale e aziendale un diverso modo di sentire della risorsa.

Tale qualità di consapevolezza della risorsa umana porta la stessa a non avere un atteggiamento chiuso ed egocentrico all’interno dell’azienda e a porsi nella prospettiva della ricerca del bene aziendale come parte di un tutto, senza approcci individualistici.

La risorsa umana che ha acquisito la prospettiva del bene aziendale, è consapevole che nel breve o medio periodo, questa è anche il bene proprio, in quanto parte di una piccola o media impresa in cui la risorsa umana è il valore primario.

Una mancanza di tale qualità nella risorsa potrà in parte essere compensata con la formazione ma potrebbe in alcuni casi far parte di una cultura più ampia di tipo personale difficile da cambiare, ecco che quindi in fase di selezione del personale, questa diventa una qualità importante senza la quale la risorsa inserita nel contesto di una piccola o media impresa, potrebbe non essere in grado di seguire gli andamenti e le evoluzioni aziendali e le necessità della stessa.

Un atteggiamento quello richiesto alla risorsa che non deve essere un asservimento alle necessità aziendali quanto una capacità di comprendere certe dinamiche interne e confrontarsi con l’azienda per il bene comune.

Sempre nella visione di essere parte di un tutto di cui è motore e beneficiario.

Daniela Girotto, Dottore Commercialista

 

 

Related Post

Leave us a reply