GUIDA AI BANDI E FINANZIAMENTI AGEVOLATI

Richiedici una consulenza per sviluppare il tuo progetto o far crescere la tua impresa, sfruttando le opportunità offerte dal panorama Nazionale ed Europeo dei Bandi e dei Finanziamenti agevolati. Ecco una mappatura selezionata appositamente per i nostri clienti:

NOME BANDO: BANDO EUROPEO “SME INSTRUMENT PHASE 1”
DEAD LINE: 07/06/2016
DESCRIZIONE: Le PMI (SME – micro, small and medium-sizedenterprises) rappresentano una significativa fonte di innovazione, crescita ed occupazione in Europa. Lo SME Instrument è specificamente destinato alle PMI (articolo 22 del regolamento (UE) n. 1291/2013) per sostenere le attività di ricerca e di innovazione e le capacità delle PMI nel corso delle varie fasi del ciclo di innovazione.)
IMPORTO FINANZIATO: Lump sum (somma forfettaria) per esplorare la fattibilità ed il potenziale commerciale dell’idea progettuale. 50.000,00 € a fondo perduto
REQUISITI PER ACCEDERE: Essere una piccola e media impresa
LINK: http://ec.europa.eu/easme/en/horizons-2020-sme-instrument
___________________________________________________________________________________
NOME BANDO: Avviso 03/16 – Attività Corsuali/Seminariali – CCNL diversi da quello degli Studi Professionali
DEAD LINE: 20/07/2016
DESCRIZIONE: Finanziamento di corsi e seminari destinati ai dipendenti degli Studi Professionali aderenti.
IMPORTO FINANZIATO: il contributo per ogni singolo Piano formativo non può superare l’importo di 30.000 €
REQUISITI PER ACCEDERE: I destinatari sono i lavoratori dipendenti per i quali le aziende sono tenute a versare il contributo di cui all’art. 12 della legge 160/1975
1) i dipendenti lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato
2) i dipendenti lavoratori assunti con contratto a tempo determinato
3) i lavoratori assunti con contratto di apprendistato.
LINK: http://www.ifoa.it/fondi-interprofessionali-avvisi-aperti-FONDOPROFESSIONI
___________________________________________________________________________________
NOME BANDO: ADA LINEA 2/3
DEAD LINE: 28/07/2016
DESCRIZIONE: Formazione Max 2 progetti
1) Favorire la valorizzazione e il rafforzamento del patrimonio culturale e professionale dei lavoratori,
2) garantire ai lavoratori a maggior rischio di espulsione del mondo del lavoro competenze e/o riqualificazione professionale,
3) migliorare la qualità del lavoro e favorire l’introduzione di innovazioni organizzative.
IMPORTO FINANZIATO: Linea 2 _ 1.000.000 € – Linea 3_500.000 €
REQUISITI PER ACCEDERE: Possono partecipare imprese aventi sede legale e operativa nella Regione Lazio, operatori della Formazione, associazioni temporanee d’impresa.
Linea 2: possono accedervi tutti i tipi di azienda indipendentemente dalla loro dimensione, comparto produttivo, posizione sul mercato.
Linea 3: possono accedervi Manager, titolari di aziende e lavoratori autonomi.
___________________________________________________________________________________
NOME BANDO: BANDO EUROPEO “SME INSTRUMENT PHASE 2”
DEAD LINE: 13/10/2016
DESCRIZIONE: Accelerare l’introduzione sul mercato di soluzioni ICT per la salute, benessere e per l’invecchiamento – sostenere le PMI innovative nel settore della sanità la biotecnologia – Nuovi modelli di business per la società inclusive, innovative e riflessive.
Le PMI (SME – micro, small and medium-sizedenterprises) rappresentano una significativa fonte di innovazione, crescita ed occupazione in Europa. Lo SME Instrument è specificamente destinato alle PMI (articolo 22 del regolamento (UE) n. 1291/2013) per sostenere le attività di ricerca e di innovazione e le capacità delle PMI nel corso delle varie fasi del ciclo di innovazione.
IMPORTO FINANZIATO: da 500.000 € a 2.5 mln € a fondo perduto (70% finanziamento UE 30 % cofinanziamento da parte delle imprese aderenti) – FASE II Grant (sovvenzione) per attività di R&D con focus sulle attività dimostrative;
REQUISITI PER ACCEDERE: Piccole e medie imprese
LINK: http://ec.europa.eu/easme/en/horizons-2020-sme-instrument#2016-2017
___________________________________________________________________________________
NOME BANDO: BANDO EUROPEO “SME INSTRUMENT PHASE 2”
DEAD LINE: 13/10/2016
DESCRIZIONE: Open Disruptive Innovation Scheme. La sfida è quella di dare supporto ad un ampio set di startup ad alto rischio e le PMI innovative nel settore ICT.
Il focus sarà sulle aziende che propongono “tecnologie dirompenti” prodotti e servizi che applicano nuovi set di regole, valori e modelli che alla fine creano nuovi mercati (ad esempio affrontando non il consumo) o disturbare i mercati esistenti. L’obiettivo del ODI è triplice:
1. Nutrire promettenti idee innovative e dirompenti;
2. Sostenere la creazione di prototipi, la convalida e la dimostrazione in condizioni reali;
3. Aiuto per la distribuzione più ampia o di diffusione sul mercato.
I progetti proposti devono avere un potenziale di innovazione dirompente e mercato in rapida up-take. In particolare sarà interessante per gli imprenditori e le giovani PMI innovative, tra cui start-up che sono alla ricerca di rapido sostegno alle loro idee innovative.
IMPORTO FINANZIATO: da 500.000 € a 2.5 mln € a fondo perduto (70% finanziamento UE 30 % cofinanziamento da parte delle imprese)
LINK: https://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/calls/h2020-smeinst-2016-2017.html#c,topics=callIdentifier/t/H2020-SMEInst-2016-2017/1/1/1/default-group&callStatus/t/Forthcoming/1/1/0/default-group&callStatus/t/Open/1/1/0/default-group&callStatus/t/Closed/1/1/0/default-group&+identifier/desc
___________________________________________________________________________________
NOME BANDO: REGIONE LAZIO – FONDO FUTURO
DEAD LINE: 14/10/2016
DESCRIZIONE: Finanziamento per micro-imprese. La Regione sostiene imprese esistenti, nuovi progetti e nuove esperienze imprenditoriali. La Regione mette a disposizione prestiti a tasso agevolato dell’1% per sostenere microimprese costituende o costituite e titolari di partita IVA, con difficoltà di accesso al credito bancario ordinario per finanziare progetti di autoimpiego, avvio di nuove imprese o la realizzazione di nuovi progetti promossi da imprese esistenti.
IMPORTO FINANZIATO: fra 5.000 € e 25.000 €, prestito a tasso agevolato dell’1%
A CHI SI RIVOLGE IL PROGRAMMA: microimprese, in forma di società cooperative, società di persone e ditte individuali, costituite e già operanti, ovvero in fase di avvio di impresa che abbiano o intendano aprire sede operativa nella regione Lazio; soggetti titolari di partita IVA, anche non iscritti ad albi professionali, con domicilio fiscale nella regione Lazio. Sono escluse le società di capitali e i soggetti che negli ultimi cinque anni presentino “anomalie bancarie” .
I giovani sono i primi destinatari di questo progetto. La Regione mette a disposizione 3 milioni di euro per i giovani fino a 35 anni e 2 milioni per gli over 50. Un elemento, importante, inoltre, è rappresentato dalla coerenza con altre azioni promosse dalla Regione per i giovani: altri infatti 5mln sono destinati a progetti d’impresa di chi ha partecipato ad alcune importanti iniziative sostenute dalla Regione in questi mesi, come Torno subito, In Studio e Coworking. Un modo concreto per stare vicino ai giovani e garantire loro un’opportunità anche dopo che hanno terminato esperienze importanti di formazione
E ancora: 5 milioni per i soggetti economicamente più deboli, con reddito inferiore ai 21.000 euro (per 5mln); 5 milioni per i lavoratori svantaggiati; 15 milioni sono destinati a tutti gli altri.
LINK: https://www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=newsDettaglio&id=3472
___________________________________________________________________________________
NOME BANDO: SABATINI TER
DEAD LINE: 31/12/2016
DESCRIZIONE: contributi per le imprese per investimenti in beni strumentali
IMPORTO FINANZIATO: L’agevolazione è analoga alle precedenti Sabatini: finanziamento agevolato da 20 mila a 2 milioni di euro per ogni impresa, con il ministero che copre parte degli interessi; l’investimento va effettuato nei successivi 12 mesi il piano di rientro e si articola in cinque anni.
REQUISITI PER ACCEDERE: Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese classificate di dimensione micro, piccola e media che alla data di presentazione della domanda:
a) hanno una sede operativa in Italia e sono regolarmente costituite ed iscritte nel Registro delle imprese ovvero nel Registro delle imprese di pesca;
b) sono nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali;
c) non rientrano tra i soggetti che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea;
d) non si trovano in condizioni tali da risultare “imprese in difficoltà” così come individuate nei rispettivi regolamenti comunitari di settore.
LINK: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/beni-strumentali-nuova-sabatini

Related Post

Leave us a reply