DOPO IL JOBS ACT…. Come cambia il lavoro accessorio

Il lavoro accessorio, attualmente disciplinato dagli artt. 48-50 (Capo IV) del D.Lgs. n. 81/2015, è stato recentemente interessato da significative novità, il limite economico massimo è passato da 5.060 € a 7.000 € netti (9.333 € lordi), con riferimento alla totalità dei committenti, nel corso di un anno civile ( 1 gennaio – 31 dicembre ).
Mentre la prestazione resa nei confronti di ciascun imprenditore commerciale o professionista, fermo restando il limite dei 7.000 € annui, non può comunque superare i 2.000 € netti. Dunque, i committenti dovranno stare particolarmente attenti a non far superare al lavoratore il predetto limite, poiché, in caso contrario, scatterebbe la trasformazione in un contratto a tempo indeterminato. È bene, quindi, che il committente si faccia rilasciare dal lavoratore un’autodichiarazione in cui si indicano i compensi già ricevuti durante l’anno.
Di recente , il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha dichiarato che i voucher saranno pienamente tracciabili e le imprese che li utilizzeranno dovranno comunicare preventivamente, in modalità telematica, il nominativo ed il codice fiscale del lavoratore per il quale verranno utilizzati, insieme con l’indicazione precisa della data e del luogo in cui svolgerà la prestazione lavorativa e della sua durata. Ciò porrà sicuramente un freno all’utilizzo distorto dei buoni lavoro che sono nati principalmente con l’intento di far emergere il lavoro nero. Il compenso è esente da qualsiasi imposizione fiscale e non incide sullo stato di disoccupato o inoccupato del prestatore di lavoro accessorio.
ACQUISTO VOUCHER:
I committenti non imprenditorio professionisti possono continuare ad acquistare i buoni, in via telematica e anche presso gli Uffici Postali di tutto il territorio nazionale e le rivendite autorizzate, mentre i soggetti committenti imprenditori o professionisti Esclusivamente in maniera telematica.

Young businessman using digital tablet at workplace

Young businessman using digital tablet at workplace

Blog Attachment
  • networking-in-office-2

Related Post

Leave us a reply