DAL 2017 LA NASPI SOSTITUIRA’ LA MOBILITA’

Il 1 gennaio 2017 si è concluso il processo di abrogazione dell’indennità di mobilità previsto dalla Legge Fornero del 2012 , con profondi cambiamenti sia per i datori di lavoro che per i lavoratori.

.
Il 2017 costituirà un momento di cambiamento epocale nella gestione dei processi di licenziamento collettivo, infatti dopo una lenta fase di transizione verrà definitivamente abrogata l’indennità di mobilità e la Naspi diverrà l’unico strumento a tutela della disoccupazione.

.
La durata massima sarà di 24 mesi e verrà corrisposta mensilmente per un numero di settimane pari alla metà di quelle di contribuzione degli ultimi quattro anni e non potrà superare i 1.300,00 € al mese, inoltre l’assegno percepito a partire dal quarto mese subirà una riduzione del 3% al mese.

.
Questo nuovo sistema potrebbe rivelarsi favorevole in presenza di un mercato del lavoro più dinamico, che permetta un rapido reimpiego dei lavoratori licenziati.

Dott.ssa Emanuela Terrenzi

 

Related Post

Leave us a reply