SMART WORKING

Con la legge 81/2017, Jobs Act sul lavoro autonomo si è disciplinato il così detto lavoro agile o “Smart Working”. Non si tratta di una nuova forma contrattuale, ma semplicemente di una differente modalità di esecuzione della prestazione lavorativa , che  comporta una nuova visione del lavoro ed un cambiamento di mentalità all’approccio del lavoro.

Il cambiamento è certamente legato alle nuove esigenze aziendali,  che spinge ad elaborare sempre più nuovi modelli, che implicano sì nuove mansioni, ma anche nuove competenze ed organizzazioni tecnologiche, per l’esecuzione della prestazione lavorativa.

In questo contesto, si sta via via modificando, non solo l’idea del posto di lavoro per tutta la vita, ma anche il concetto di unico luogo di lavoro con orario fisso.

Le aziende si stanno  aprendo  sempre più a nuovi  modelli  di lavoro, coinvolgendo  i lavoratori con lo scopo di determinare e pianificare, introducendo il concetto di “flessibilità” sia in termini di tipologia di  lavoro che in termini di ambiente di lavoro.

 

Blog Attachment
  • coffee-break-for-good-idea-4
  • coffee-break-for-good-idea-3
  • coffee-break-for-good-idea-2

Related Post

Leave us a reply